luglio 4, 2018

IN DISTRIBUZIONE LA NEWSLETTER DELL’ESTATE

image002 (1)Una trasferta importante per il segretario di AICCRE Lombardia, Carlo Borghetti, che ha partecipato l’11 giugno 2018 a Bilbao a un vivace dibattito tra le delegazioni dei 38 Paesi europei rappresentati su come mantenere e potenziare, nell’Unione Europea, il ruolo dei governi locali (Regioni e Comuni), in preparazione del rinnovo del Parlamento europeo del prossimo anno.
Celebrati i 20 anni di gemellaggio tra il Comune di Dongo e Arromanches Les Bains (Normandia) con celebrazioni solenni nella cittadina francese cui ha partecipato una delegazione comasca guidata dal Sindaco Mauro Robba.
Prorogata la scadenza del Premio Stelle d’Europa. Sono questi gli argomenti della newsletter estiva di Aiccre Lombardia che puoi scaricare qui: AICCRENEWS_2018 luglio
Ricordiamo che chi desidera segnalare eventi e iniziative territoriali legate a gemellaggi, Europa e cultura europea può scrivere
a: aiccre.lombardia@consiglio.regione.lombardia.it

Annunci
giugno 27, 2018

PROROGATI I TERMINI DI SCADENZA FINO ALL’8 SETTEMBRE

testata01

C’è tempo fino all’8 settembre (alle ore 24) per mettere alla prova la propria fantasia e assicurarsi uno dei 27 biglietti per viaggi interRail.
Il Presidente di AICCRE Lombardia Luciano Valaguzza ha prorogato i termini di partecipazione alla seconda edizione del Premio Stelle d’Europa 2018, alle ore 24.00 dell’8 settembre 2018. Tema di quest’anno è ‘La cultura comune dell’Europa.
Cosa ci fa europei’.
L’iniziativa è rivolta a cittadini, studenti e lavoratori tra i 16 e i 24 anni. L’obiettivo del concorso: stimolare nei giovani la conoscenza delle radici dell’Europa e, attraverso i social network, promuovere la pubblicazione di una foto o di un breve video promo da
sviluppare attorno al tema prescelto e, una volta approvato, sarà postato sulla pagina Facebook ‘AICCRE Lombardia’.
Partecipare è molto semplice. Basterà pubblicare sulla pagina Fb Aiccre
Lombardia (https://www.facebook.com/AiccreLombardia/).

giugno 16, 2018

20 ANNI DI GEMELLAGGIO TRA DONGO E ARROMANCHES

WhatsApp Image 2018-06-05 at 22.19.32 (2)Celebrati 20 anni di amicizia tra due comunità! Il gemellaggio tra il Comune di Dongo (CO) e Arromanches Les Bains (Normandia) è stato suggellato nelle scorse settimane da celebrazioni solenni nella cittadina francese cui ha partecipato una delegazione comasca guidata dal Sindaco Mauro Robba. E’ stata questa l’occasione per ricordare i momenti salienti di questa amicizia, fatta di scambio di idee, collaborazioni con le scuole e condivisione di progetti cresciuta e intensificatasi negli anni e anticipata dalla tappa, lo scorso anno, degli amici d’Oltralpe in Italia. Da questa collaborazione in questi anni è nato il Museo della Fine della Guerra, un progetto avviato grazie al positivo esempio di Arromanches e del loro Museo dello Sbarco da cui è stata tratta ispirazione. Il museo francese, infatti, dedicato allo sbarco alleato in Normandia avvenuto proprio nei
pressi dell’abitato, ha portato negli anni nella piccola cittadina, che conta poco più di 500 abitanti, una media di 3mila visitatori al giorno, divenendo la prova che  il turismo culturale legato agli avvenimenti storici può portare a grandi risultati, anche in piccole comunità (info: www.museofineguerradongo.it). L’obiettivo? Continuare e raddoppiare questa esperienza forti dei risultati ottenuti fino ad ora!

giugno 13, 2018

“A BILBAO ABBIAMO DIFESO I FONDI PER LA COESIONE SOCIALE”

BORGHETTIAnche AICCRE Lombardia a Bilbao. Alla sessione del CCRE (il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) del 11 giugno 2018 di Bilbao, è intervenuto come membro della delegazione italiana guidata dal Segretario AICCRE, Carla Rey, il segretario di AICCRE
Lombardia, Carlo Borghetti, partecipando a un vivace dibattito tra le delegazioni dei 38 Paesi europei rappresentati su come mantenere e potenziare, nell’Unione Europea, il ruolo dei governi locali (Regioni e Comuni), in preparazione del rinnovo del Parlamento europeo del prossimo anno.
Nei mesi scorsi il CCRE ha ottenuto attenzione, insieme al Comitato delle Regioni, presso
la Commissione Europea, per sventare il pericolo di un grave taglio dei fondi europei per le politiche di coesione sociale a causa del taglio di svariati miliardi di euro al bilancio europeo a seguito della Brexit. “Il CCRE – ha spiegato Borghetti – ha ottenuto, rispetto all’ipotizzato taglio del 20%, il sostanziale mantenimento dell’attuale livello di finanziamento delle politiche di coesione, in un quadro in cui tutte le politiche europee hanno subito una significativa riduzione”. Ha poi aggiunto: “Condivido molto la posizione di Stefano Bonaccini Presidente CCRE e della Regione Emilia Romagna, che ha sostenuto che i fondi vanno destinati a tutti i Paesi membri (non solo a quelli più fragili dell’Est Europa), perché non deve essere arrestato in nessun Paese il processo di coesione sociale”. Un risultato importante quello raggiunto da CCRE di fronte al paventato rischio di tagli agli enti locali degli stati membri, un traguardo che va ad aggiungersi anche al fatto che grazie al CCRE nell’agenda delle priorità sono entrate anche le politiche per il contrasto ai cambiamenti ambientali. Da segnalare, inoltre, il fatto che gli enti locali scozzesi abbiano chiesto aiuto al CCRE rispetto al loro ruolo in Europa a seguito della Brexit, che ritengono evidentemente un errore.