ottobre 10, 2018

INCORONATI I VINCITORI DEL PREMIO STELLE D’EUROPA

43164542_1211408875716229_4827102216282177536_oCosa ci fa europei? La storia, la tradizione, i valori, l’arte, la cucina e molto altro ancora. Così hanno risposto, con naturalezza e profondità tanti giovani che hanno partecipato alla seconda edizione del Premio Stelle d’Europa organizzato da Aiccre Lombardia. I migliori sono stati premiati nei giorni scorsi dal Presidente Luciano Valaguzza e dal Segretario generale Carlo Borghetti in una cerimonia ufficiale: Barbieri Giacomo, Barbieri Matteo, Barbieri Beatrice, Begnis Swan, Bettoni Sara, Borriello Jessica, Bova Nicholas, Cantoni Ester, Carminati Federico, Catta Maria Chiara, Colognesi Andrea, Cortesi Federica, Cozzi Carlo, D’Angiò Grecya, Forzani Matteo, Ghisalberti Emanuela, Salmaso Angela, S43092096_1211588895698227_8822101806554284032_oedda Martina, Segantin Michela, Sempio Rebecca, Tanzilli Stefano, Valuri Dave, Villa Alice, Viola Stefano Francesco, Zanelli Enrico e Zonca Simona. A loro un biglietto interrail che consentirà di conoscere dal vivo i Paesi che fanno l’Europa. Un riconoscimento è stato assegnato anche al comitato gemellaggi di Morengo per l’impegno profuso nella gestione del percorso che li ha portati alla firma di un accordo con la cittadina francese di Podensac. Altre foto e video sulla pagina Facebook di Aiccre Lombardia. 

 

 

 

Annunci
ottobre 10, 2018

TRE MODI DIVERSI DI DECLINARE LA CULTURA EUROPEA

GEMELLAGGIO - CopiaPronti alle premiazioni ufficiali del Premio Stelle d’Europa 2018. Martedì 2 ottobre, nella la Sala Gonfalone di Palazzo Pirelli (via Fabio Filzi a Milano) si terrà la cerimonia ufficiale di premiazione di cittadini, studenti e lavoratori tra i 16 e i 24 che hanno partecipato nei mesi scorsi alla sfida attorno al tema ‘La cultura comune dell’Europa. Cosa ci fa europei’. In palio biglietti per viaggi InterRail con tappa obbligata alla Sede del Parlamento Europeo a Strasburgo e/o a Bruxelles.
Si apre così la newsletter del mese di settembre (SCARICALA QUI: AICCRENEWS_2018 settembre) che ospita anche una sintesi del viaggio del Segretario generale Aiccre Lombardia e vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, Carlo Borghetti, a Valladolid in Spagna alla Conferenza delle assemblee legislative regionali per discutere di politiche di sviluppo che contribuiscano a combattere lo spopolamento e l’invecchiamento nei territori dell’Unione Europea.
E, ancora, annunciamo l’importante tappa del gemellaggio tra la cittadina bergamasca Morengo e la francese Podensac (nella regione dell’Aquitania) che domenica 30 settembre si ritroveranno alle 10 al Palazzo Comunale per dare il via al calendario di celebrazioni ufficiali. Tre modi differenti per fare crescere la cultura europea.
Ricordiamo che chi desidera segnalare eventi e iniziative territoriali in nome dell’Europa può scrivere a: aiccre.lombardia@consiglio.regione.lombardia.it

settembre 25, 2018

IN SPAGNA A CONFRONTO SULLO SPOPOLAMENTO DEI TERRITORI UE

129406_1C’era anche Carlo Borghetti, Segretario generale Aiccre Lombardia e vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, a Valladolid in Spagna alla Conferenza delle assemblee legislative regionali. Insieme a lui i rappresentanti di Baviera, Voralberg, Asturie, Estremadura, e Castilla y León che si sono confrontati sulle politiche di sviluppo che contribuiscano a combattere lo spopolamento e l’invecchiamento. “Per diventare più forte, l’Europa deve ascoltare maggiormente i territori e le loro esigenze. Lo spopolamento di alcune aree rappresenta un ‘problema silenzioso’ i cui effetti a lungo termine possono essere devastanti. Una politica di coesione dell’Unione Europea non può prescindere dalla sfida demografica”.
Significativo il Caso Baviera dove, dopo la Seconda Guerra mondiale l’Europa contribuì economicamente al sostegno di politiche per la creazione di fabbriche nelle aree rurali, come è accaduto con alcune fabbriche BMW o Audi, dove la popolazione non poteva vivere solo sull’agricoltura”. Di qui l’appello al Parlamento europeo a “promuovere, oggi, l’industrializzazione delle zone rurali meno popolate in cui mantenere la popolazione”. Le conclusioni del vertice saranno incluse in un documento che sarà sottoposto all’attenzione del Parlamento europeo.

settembre 21, 2018

GEMELLAGGIO MORENGO-PODENSAC: IN FESTA PER LA FIRMA

GEMELLAGGIODopo mesi di preparativi, Morengo e Podensac sono pronti a siglare il patto di gemellaggio ufficiale.
I membri della cittadina in provincia di Bergamo e i rappresentanti della comunità francese della regione dell’Aquitania  domenica 30 settembre si ritroveranno alle 10 al Palazzo Comunale per dare il via al calendario di celebrazioni ufficiali.

Il programma della giornata prevede: alle 10.30 nella Chiesa Parrocchiale S. Messa con saluto della Comunità religiosa alla delegazione di Podensac, seguirà nel Palazzo Comunale la Cerimonia e la firma ufficiale del Patto di Gemellaggio alla presenza delle autorità di entrambi i paesi e delle associazioni cittadine.

Dopo la performance di apertura della Banda d’Istituto con l’esecuzione degli inni dei due Paesi, è previsto un momento di saluto delle autorità: il Presidente del comitato di gemellaggio di Morengo, il Presidente del comitato di gemellaggio di Podensac oltre ai sindaci dei due Comuni. Per Aiccre Lombardia sarà presente il Presidente Luciano Valaguzza.
Spazio poi al pranzo (su prenotazione). Alle 18 al Centro Civico sarà presentata “La torta Morenghina”, un prodotto De.C.O. e apericena. La partecipazione della comunità si noterà anche alle finestre, dove tutti sono invitati a esporre il tricolore.